La mia erezione è troppo veloce. Repubblica Andrologia

la mia erezione è troppo veloce
  1. Mi basta solamente pensare alla mia partner che ho un'erezione.
  2. Sesso troppo veloce? Ecco come superare il problema

La buona notizia, per lui e ovviamente anche per lei, è che "se si escludono patologie organiche e psichiche, l'ingestibilità dell'eiaculazione è risolvibile nella maggior parte dei casi con un adeguato addestramento. Più o meno come la mamma addestra il piccolo al controllo dell'urina".

Repubblica Andrologia

Secondo l'esperto, "non sempre si tratta di una patologia, ma è molto spesso una condizione naturale dell'uomo, consolidata con l'autoerotismo adolescenziale, quando l'orgasmo è l'obiettivo da raggiungere e prima ci si arriva, meglio è.

Per durare di più in camera da letto, no a rimedi 'fai da te'. Tra i più frequenti, distogliere il pensiero dall'attività sessuale cercando di concentrarsi su qualcos'altro come contare i fiori della tappezzeria, di ricordare ad esempio i nomi dei giocatori di una data squadra o la mia erezione è troppo veloce 7 re di Roma, di pensare a qualcosa che mette ansia, tipo esami, scadenze o persino la morte".

Coronasutra: Come combattere eiaculazione precoce!

Si instaurano cioè meccanismi che influiscono negativamente sull'erezione: se all'inizio si raffredda la libido a comando, con il tempo il cervello impara a farlo automaticamente.

E si perde l'erezione".

la mia erezione è troppo veloce

Alla lunga, il rimedio si rivela peggiore del male. In cosa consiste, allora, l'addestramento al controllo dell'eiaculazione, per allungare i tempi del rapporto? Certo dipende molto dalla diligenza e dalla costanza con cui ci si addestra".

la mia erezione è troppo veloce

Man mano che si va avanti con l'allenamento si producono le condizioni per una profonda distensione mentale, che si concretizza in uno stato di estrema calma e di completo benessere. Non dimentichiamo che i soggetti ansiosi, ipercontratti tendono a soffrire facilmente di eiaculazione precoce". L'iper-percezione, il secondo momento chiave dell'addestramento per vincere l'eiaculazione precoce, "consiste nel focalizzare l'attenzione sugli organi genitali.

E, secondo il sessuologo, anche questo tipo di problema potrebbe non essere una malattia, ma una conseguenza di una scorretta educazione sessuale. Torniamo dunque a parlarne con l'esperto. Nella precedente intervista il dottor Vincenzo Puppo, medico e ricercatore del Centro Italiano di Sessuologia, a Firenze — prendendo spunto dal suo ultimo libro — ci ha spiegato come l'eiaculazione precoce non sia una malattia. Questa volta è il turno della disfunzione erettile maschile.

Molto spesso, infatti, c'è una scarsa percezione dei meccanismi che regolano l'attività sessuale. L'iper-percezione permette di prendere il controllo di questi meccanismi e dell'eiaculazione".

la mia erezione è troppo veloce

Sono le stesse tecniche utilizzate per il controllo del dolore, le vie nervose sono le stesse".

Potresti essere interessato