Problemi di erezione a 35 anni, La disfunzione erettile: un problema che può essere risolto

35 anni e problemi di erezione

Si stima che i problemi di disfunzione erettile siano tra le principali cause di separazione nelle coppie. Gli psicoterapeuti e i sessuologi infatti riportano casistiche in costante aumento, riguardo a coppie che richiedono un aiuto per superare i problemi di relazione scaturiti dalla disfunzione erettile.

Dopo i 35 anni un italiano su 2 ha problemi di erezione. La soluzione nelle "onde d'urto"

La conseguenza è che la donna si sente non desiderata, pensando magari che il suo partner sia distratto da relazioni extra coniugali. In altri casi accade che l'uomo incolpi la donna di essere la causa della sua disfunzione. Questo spesso sfocia in litigi anche molto aggressivi.

L'uomo scarica ogni colpa sulla donna, la quale si sente mancata di rispetto o non adeguata a quella relazione.

problemi di erezione a 35 anni Alle donne piace quando un uomo ha unerezione

Nonostante delle premesse più che soddisfacenti, quel paziente avevi seri problemi di erezione e col passare del tempo rifiutava di avere rapporti sessuali a causa della disfunzione.

Andando a fondo, il medico aveva scoperto che la causa del problema era proprio l'aspettativa che il paziente riponeva sulla sua vita: problemi di erezione a 35 anni essere il più forte in palestra, il migliore al lavoro, il più desiderabile fra gli uomini.

problemi di erezione a 35 anni deterioramento dellerezione in 20 anni

Questa forzatura psicologica aveva creato in lui aspettative troppo elevate che lo avevano portato a sentirsi inadeguato in ogni circostanza, con forti ripercussioni sul piano sessuale.

Fino ad alcuni decenni fa, la disfunzione erettile non contava la diffusione che ha oggi. Nel mondo sono milioni gli uomini affetti dalla disfunzione erettile.

Non ne ho parlato con nessuno, tranne che col mio medico di famiglia, che mi conosce da una vita Io non so che fare, mi sento molto frustrato, e sinceramente mi passa pure la voglia di interfacciarmi col sesso femminile. Sia l'ansia da prestazione che il pessimo rapporto col preservativo. Quello che ha aiutato la persona con cui esco è stato parlarmene tranquillamente,cercare di spiegare cosa succedeva in quel momento nella sua testa senza avere vergogna o timore e insistere senza troppa pressione fino a quando le cose non cominciano a funzionare. La cosa peggiore che puoi fare è chiuderti,vivere la cosa con imbarazzo ed escludere gli incontri sessuali per l'ansia.

Il motivo? Se un tempo i problemi di erezione insorgevano nel corso della terza età, oggi è sempre più facile incontrare uomini che hanno questa patologia già intorno ai 30 anni.

problemi di erezione a 35 anni quali farmaci per il pene

Comunicare il proprio disagio alla partner e poi a uno specialista aiuta ad andare a fondo del problema e capire come intervenire. La comunicazione è un elemento chiave, sia quando ci si vuole alleggerire da un problema che affligge notte e giorno, sia quando vogliamo far capire alla nostra partner che non è sua la colpa e non è lei la causa della disfunzione erettile.

problemi di erezione a 35 anni protezione del pene maschile

Oggi la medicina ha fatto passi da gigante. I loro effetti hanno ripercussioni immediate a livello fisiologico e psicologico. Una coppia con una vita sessuale appagante e soddisfacente è una coppia serena e felice, che sa affrontare le difficoltà senza tensione.

problemi di erezione a 35 anni quanto puoi ingrandire il pene

Se il tuo lavoro appesantisce le tue giornate e alla fine della giornata hai solo voglia di buttarti sul divano per dormire, beh! Questo non è sano!

Desiderare di correre dalla tua compagna per fare l'amore è il naturale istinto che un uomo dovrebbe avere proprio per sciogliere le tensioni di una giornata. Non bisogna mai sentirsi "unici" quando si riscontrano problemi di disfunzione erettile.

Potresti essere interessato